04/10/2022

Aiuti-ter estende tax credit energia/gas a ottobre e novembre

Viene esteso per i mesi di ottobre e novembre 2022 il riconoscimento dei crediti d'imposta a favore delle imprese per l'acquisto di energia elettrica e di gas naturale. Così è stato stabilito dal decreto legge "Aiuti-ter". In particolare, in presenza delle condizioni richieste con riferimento a ciascuna agevolazione, viene previsto:
  • per le imprese energivore, un credito d'imposta pari al 40% delle spese sostenute per la componente energetica acquistata ed effettivamente utilizzata nei mesi di ottobre e novembre 2022;
  • per le imprese non energivore, dotate di contatori di energia elettrica di potenza disponibile pari o superiore a 4,5 kW (in luogo del precedente 16,5 kW), un credito d'imposta pari al 30% della spesa sostenuta per l'acquisto della componente energetica, effettivamente utilizzata nei mesi di ottobre e novembre 2022;
  • per le imprese gasivore, un credito d'imposta pari al 40% della spesa sostenuta per l'acquisto di gas naturale consumato nei mesi di ottobre e novembre 2022;
  • per le imprese non gasivore, un credito d'imposta pari al 40% della spesa sostenuta per l'acquisto del gas naturale consumato nei mesi di ottobre e novembre 2022.
I crediti di imposta sono utilizzabili, esclusivamente in compensazione nel modello F24:
  • entro il 31 dicembre 2022, se relativi al primo e secondo trimestre 2022;
  • entro il 31 marzo 2023, se relativi al terzo trimestre 2022 e ai mesi di ottobre e novembre 2022.
Entro il 16 febbraio 2023, i beneficiari dei crediti d'imposta relativi al terzo trimestre 2022 e ai mesi di ottobre e novembre 2022, a pena di decadenza dal diritto alla fruizione del credito non ancora fruito, devono inviare all'Agenzia delle Entrate un'apposita comunicazione sull'importo del credito maturato nell'esercizio 2022.

Le seguenti tabelle riepilogano la misura dei crediti e i codici tributo per l'utilizzo in compensazione.

Soggetti beneficiari 1° trimestre 2° trimestre 3° trimestre ottobre e novembre
Imprese energivore 20% 25% 25% 40%
Imprese non energivore - 15% 15% 30%
Imprese gasivore 10% 25% 25% 40%
Imprese non gasivore  - 25% 25% 40%


Soggetti beneficiari  1° trimestre 2° trimestre 3° trimestre ottobre e novembre 
Imprese energivore 6960 6961 6968 6983 
Imprese non energivore - 6963 6970 6985
Imprese gasivore 6966 6962 6969  6984
Imprese non gasivore  - 6964 6971 6986 
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Andrea Pircher

Dottore commercialista e revisore legale
Ufficio centr. contabilità e consulenza fiscale
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 311
E-mail:
 
 
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

21/05/2024

Tardiva comunicazione ENEA e fruizione dell’ecobonus

La Cassazione ha chiarito che l’omessa/tardiva comunicazione all’ENEA (rispetto ai 90 giorni previsti) non determina la decadenza dall’agevolazione, rilevando che la norma che ha previsto l’obbligo di trasmissione della comunicazione all’ENEA ...
 
 

17/05/2024

Adeguamento statuti ASD e SSD

Entro il 30 giugno 2024 le Associazioni Sportive Dilettantistiche (ASD) e le Società Sportive Dilettantistiche (SSD) hanno l’obbligo di adeguare il proprio Statuto sociale secondo la normativa prevista dal D.Lgs 36/2021. Le ASD/SSD che non ...
 
 

14/05/2024

Definito il “regime premiale” degli ISA

Con un recente provvedimento è stato definito il regime premiale per i contribuenti soggetti a ISA per l’anno 2023 (modello redditi 2024) che presentano elevati profili di affidabilità. 

 
 

09/05/2024

Dl Salva Conti, proroga per il ravvedimento speciale

Il ravvedimento speciale è stato esteso alle violazioni riguardanti le dichiarazioni validamente presentate relative all’anno di imposta 2022 e prorogato al 31 maggio 2024 il termine entro il quale rimuovere l’irregolarità / omissione. Lo stesso ...
 
 
 
Contattaci