19/01/2024

Modifiche all’IRPEF per il 2024

Il DL n. 216/2023 dispone l’attuazione del “primo modulo” della Riforma fiscale e disciplina la revisione dell’IRPEF e delle detrazioni fiscali: il decreto prevede per l’anno di imposta 2024 la riduzione degli scaglioni di reddito (da 4 a 3) e delle corrispondenti aliquote IRPEF, come riepilogato nella tabella seguente:

da 2024  fino al 2023
Limiti di reddito aliquota Limiti di reddito aliquota 
 fino a 28.000
 23% fino a 15.000 23%
da 15.000 a 28.000 25%
da 28.000 a 50.000 35% da 28.000 a 50.000 35%
oltre 50.000 43% oltre 50.000 43%

Viene inoltre introdotto una riduzione di 260 euro delle detrazioni in relazione ad una serie di oneri, per i contribuenti titolari di un reddito complessivo superiore a 50mila euro: si tratta degli oneri la cui detraibilità è fissata nella misura del 19%, ad eccezione delle spese sanitarie, delle erogazioni liberali in favore dei partiti politici e dei premi di assicurazione per rischio eventi calamitosi.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Andrea Pircher

Dottore commercialista e revisore legale
Ufficio centr. contabilità e consulenza fiscale
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 311
E-mail:
 
 
 
 
 

Lydia Salamon

Paghe e diritto del lavoro
Capoarea CAE e consulente del lavoro
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 320
E-mail:
 
 
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

26/02/2024

Registro dei titolari effettivi, efficacia sospesa dal TAR

Il TAR del Lazio ha accolto la richiesta di una associazione di categoria di sospendere l’efficacia del decreto del Ministero delle Imprese e del Made in Italy contenente le regole attuative per la trasmissione dei dati relative al titolare ...
 
 

22/02/2024

Criteri dimensionali delle imprese e novità Enasarco

Un recente direttiva UE, aggiorna i criteri dimensionali applicabili alle microimprese e alle imprese di diverse dimensioni, comprese le piccole, medie e grandi imprese. I nuovi limiti dipendono dallo stato patrimoniale, i ricavi e il numero dei ...
 
 

19/02/2024

Fatture anno precedente e detrazione IVA

Per le operazioni effettuate nell'ultima parte dell'anno con fattura ricevuta nell'anno successivo, come negli anni scorsi, operano le limitazioni alla c.d. "retro-detrazione" e pertanto, per poter detrarre l'IVA:
 
 

15/02/2024

Dichiarazioni dei redditi “tardive” entro febbraio

La mancata presentazione del modello Redditi/IRAP 2023 (anno 2022) entro i termini ordinari (30 novembre 2023) può essere regolarizzata entro il 28 febbraio 2024 presentando una dichiarazione tardiva e versando la sanzione ridotta pari a 25 euro, ...
 
 
 
Contattaci