26/07/2022

“Sfruttare le sinergie e far crescere l’Alto Adige come location cinematografica”

La categoria film nell’Unione incontra il coordinatore RAI Zeno Braitenberg

(da sin.) il membro del direttivo della categoria film nell’Unione Andreas Pichler, il coordinatore RAI Zeno Braitenberg e il portavoce della categoria film nell’Unione Markus Frings.
I produttori cinematografici dell’Alto Adige si sono dati degli obiettivi comuni e hanno quindi deciso di dare vita a una specifica categoria professionale in seno all’Unione commercio turismo servizi Alto Adige. La rappresentanza di interessi intende soprattutto essere un interlocutore e un intermediario per politica e istituzioni. In questi giorni i rappresentanti della categoria film nell’Unione si sono incontrati con il coordinatore RAI Zeno Braitenberg per un primo colloquio. Il portavoce della categoria Markus Frings, insieme al membro del direttivo Andreas Pichler ha innanzitutto presentato la neocostituita categoria.

Negli ultimi anni il settore del cinema in Alto Adige è cresciuto costantemente, diventando un riferimento per i professionisti a livello nazionale e internazionale. Grazie al crescente interesse, il settore del cinema è diventato un datore di lavoro a lungo termine e un importante operatore economico per l’Alto Adige. Una delle priorità della categoria è quella di costruire una solida collaborazione con la RAI e sfruttare le relative sinergie. “I produttori e le case di produzione dell’Alto Adige forniscono materiali di alta qualità in tutti gli ambiti – dalla fiction ai documentari e alle serie TV. Speriamo quindi, in collaborazione con la RAI Alto Adige, di poter presentare queste produzioni anche al pubblico locale” sottolinea il portavoce Markus Frings.

Si è anche discusso di come poter sostenere le produzioni locali con finanziamenti e contributi su misura. “Di particolare importanza è, tra le altre cose, riservare più spazio di trasmissione per le produzioni TV altoatesine sviluppate in collaborazione tra media”, ha aggiunto il membro del direttivo Andreas Pichler.

Il coordinatore RAI Zeno Braitenberg ha assicurato il suo sostegno per una più stretta collaborazione con i produttori cinematografici dell’Alto Adige e a favore dei progetti cinematografici collettivi.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Katharina Gutgsell

Segretaria di categoria
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 507
E-mail:
 
 
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

05/12/2022

Orari di apertura nel commercio: “Serve una regolamentazione autonoma per l'Alto Adige!”

Il settore del commercio al dettaglio sta attraversando tempi turbolenti e impegnativi sotto molti punti di vista. Ne sono un esempio citato dall’Unione l'esplosione dei costi energetici, l'inflazione elevata e la carenza di ...
 
 

01/12/2022

“Le iniziative natalizie creano una bella atmosfera!”

“Nonostante le molte sfide cui sono sottoposte economia e società in questo periodo storico, gli imprenditori guardano al vicino futuro con un leggero ottimismo”, assicura Christian Giuliani, presidente del mandamento Bolzano ...
 
 

28/11/2022

I clienti possono continuare a pagare i dispositivi medici in contanti

Gli ottici-optometristi nell’Unione commercio turismo servizi Alto Adige hanno recentemente fatto chiarezza su un aspetto molto importante per i clienti: questi ultimi avranno ancora la possibilità di continuare a pagare in contanti i dispositivi ...
 
 

24/11/2022

Nuovo direttivo per i liberi distributori

Walter Gasser (Mebo Sud), Richard Kompatscher (Mebo Rast), Theodor Lanthaler (EUM) e Haimo Staffler (Multi Energy) sono i componenti del nuovo direttivo dei liberi distributori nell’Unione commercio turismo servizi Alto Adige ...
 
 
 
Contattaci