20/01/2023

13 nuovi Tecnici del commercio

13 Giovani imprenditori e dirigenti dal commercio al dettaglio, commercio all’ingrosso e commercio online hanno concluso con successo il percorso formativo “Tecnico del commercio”, ricevendo il relativo diploma.
Il commercio è sottoposto a enormi cambiamenti. In quest’epoca digitalizzata e globalizzata le richieste dei clienti sono cambiate moltissimo. Per essere preparati ad affrontare queste e altre sfide, servono nuove competenze imprenditoriali.

“Sviluppare queste competenze è l’obiettivo della formazione di Tecnico del commercio”, ha spiegato la direttrice dell’Ufficio apprendistato e formazione di Maestro Cäcilia Baumgartner in occasione della recente consegna dei diplomi di fine formazione.

Il corso di un anno, parallelo all’attività lavorativa, comprende 360 ore e si tiene in collaborazione con l’Unione, il cui presidente Philipp Moser si dice convito dell’importanza della formazione. “Ci servono nuovi imprenditori che succedano alla guida delle aziende, giovani imprenditori, direttori di filiale e ideatori di start-up formati per farsi carico delle responsabilità tipiche di un’azienda del commercio e dei servizi”.

Nuovi progetti di marketing
L’imprenditore Ulrich Wallnöfer, coinvolto nel progetto formativo presente in Alto Adige ormai dal 1999, ricorda che: “In un mondo sempre più digitale le esigenze dei clienti sono cambiate; servono nuovi progetti di marketing da parte dell’azienda”. Per l’imprenditore, un tema centrale è quello del trasferimento di quanto appreso alla realtà della propria azienda. Si tratta di un importante elemento dell’esame, perché i partecipanti devono poter essere in grado di applicare efficacemente i concetti e gli strumenti appresi nella propria quotidianità professionale.

Vasta gamma di competenze
La gamma dei temi del corso spazia dalla gestione aziendale alla comunicazione, dal marketing agli acquisti, dalla logistica alla vendita e fino alla gestione di progetti. Un’attenzione particolare è rivolta all’e-commerce e al marketing online. Sono previste anche visite aziendali in Italia e all’estero. Molti dei relatori coinvolti nelle diverse fasi del corso erano loro stessi imprenditori nel commercio, e hanno quindi potuto contribuire con la loro esperienza pratica.

Il corso di formazione si conclude con un diploma ancorato all’Ordinamento provinciale del commercio e analogo a quanto presente in Germania per la formazione dei commercianti. I 13 neodiplomati sono ora pronti per le molte sfide che li attendono.

Il prossimo corso per Tecnico del commercio, già del tutto esaurito, prenderà il via nel febbraio 2023 e sarà come sempre organizzato dall’Ufficio provinciale Apprendistato e formazione di Maestro.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Dott.ssa Elisabeth Nardin

Categorie / Giovani nell'Unione
Collaboratrice
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 510
E-mail:
 
 
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

16/01/2023

L’Unione assume la presidenza della Giovane Economia dell’Alto Adige

L’Unione commercio turismo servizi Alto Adige assumerà la presidenza della Giovane Economia dell’Alto Adige per il 2023. Il passaggio di consegne è avvenuto di recente in occasione della prima riunione dell’ente che riunisce tutte le organizzazioni ...
 
 

12/01/2023

La campagna d’immagine della Giovane Economia

La Giovane Economia riunisce i rappresentanti dei Giovani Artigiani lvh.apa, dei Giovani Contadini SBJ, dei Giovani Albergatori HGJ, dei Giovani nell’Unione e dei Giovani Imprenditori di Assoimprenditori Alto Adige. L’obiettivo condiviso dalle ...
 
 

11/01/2023

Novità: l’Unione è su TikTok!

Da qualche tempo, l’Unione è presente anche su TikTok. Non c’è dubbio che, al giorno d’oggi, la comunicazione e lo scambio di informazioni avvengano sui canali più diversi. Un’evoluzione con la quale bisogna necessariamente stare al passo.
 
 

09/01/2023

Le nostre prestazioni per voi

L’Unione è impegnata a favore dell’imprenditoria in Alto Adige, a Roma e in Europa. In maniera apartitica e con tutti i gruppi linguistici, l’Unione influisce in materia di politica economica, giuslavoristica e formativa anche con l’obiettivo di ...
 
 
 
Contattaci