10/05/2022

Aiuti di stato “Covid”: autodichiarazione entro il 30 giugno

L’Agenzia delle Entrate ha definito le modalità operative per la presentazione dell’autodichiarazione per il rispetto dei massimali degli aiuti di Stato rientranti nel “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza da Covid-19”.
La dichiarazione può essere inviata entro il 30 giugno 2022 esclusivamente con modalità telematiche direttamente dal contribuente o da un intermediario abilitato attraverso il servizio web disponibile nell’area riservata del sito internet dell’Agenzia delle Entrate o trasmettendo la comunicazione mediante i canali telematici dell’Agenzia delle entrate.

La dichiarazione deve essere presentata dagli operatori economici beneficiari degli aiuti previsti dalle norme agevolative che rientrano nel c.d. regime "ombrello" (articolo 1, commi da 13 a 15 del DL “Sostegni” n. 41/2021) per attestare che l’importo complessivo dei sostegni economici fruiti non superi i massimali previsti.

Nel caso in cui la dichiarazione sia stata già resa in sede di presentazione della comunicazione/istanza per l’accesso agli aiuti che già prevedevano l’autodichiarazione, la presentazione della dichiarazione sostitutiva “generale” non è obbligatoria, a meno che il beneficiario non abbia successivamente fruito di ulteriori aiuti tra quelli elencati nell’articolo 1 del DL “Sostegni”. In quest’ultimo caso, infatti, la dichiarazione va comunque presentata riportando i dati degli ulteriori aiuti successivamente goduti, nonché di quelli già indicati nella dichiarazione sostitutiva precedentemente presentata.

La dichiarazione va comunque presentata quando:
  • il beneficiario ha fruito degli aiuti riconosciuti ai fini IMU senza aver compilato nella precedente dichiarazione sostitutiva il quadro C;
  • il beneficiario ha superato i limiti massimi spettanti e deve riversare gli aiuti eccedenti i massimali previsti;
  • il beneficiario si è avvalso della possibilità di “allocare” la medesima misura in parte nella Sezione 3.12, sussistendone i requisiti ivi previsti, e in parte nella Sezione 3.1, qualora residui il massimale stabilito.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Dott. Andrea Pircher

Ufficio centr. contabilità e consulenza fiscale
Dottore commercialista
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 311
E-mail:
 
 
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

27/06/2022

Autodichiarazione per gli Aiuti di Stato “COVID”, proroga del termine

L'Agenzia delle Entrate ha disposto la proroga del termine di presentazione, dal 30 giugno 2022 al 30 novembre 2022, dell'autodichiarazione per gli aiuti della Sezione 3.1 e della Sezione 3.12 della Comunicazione della Commissione europea del 19 ...
 
 

24/06/2022

Comunicazione per l’imposta di soggiorno

Limitatamente per gli anni di imposta 2020 e 2021, è differito dal 30 giugno al 30 settembre 2022 il termine per la presentazione della dichiarazione dell’imposta di soggiorno. Si attende conferma da parte della Provincia Autonoma di Bolzano che ...
 
 

15/06/2022

Dichiarazione 730 precompilato online, possibile la delega al parente

Da quest’anno è possibile delegare l’invio della precompilata al coniuge o a un familiare entro il quarto grado attraverso un apposito modello, disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate: il rappresentante accede all’area riservata con le ...
 
 

13/06/2022

Wedding e intrattenimento, contributo a fondo perduto settori “HORECA”

Entro la scadenza del 23 giugno 2022 è possibile presentare l’istanza per il contributo a fondo perduto dedicato ai settori HORECA, wedding e intrattenimento. L'istanza deve essere presentata telematicamente, mediante i canali telematici ...
 
 
 
Richiedi un preventivo