23/05/2022

Da subito senza imposte per collaboratori: i buoni carburante in Alto Adige

L’Unione mette a disposizione il buono “monni fuel”: “Continuare a sostenere i circuiti economici locali!”

Il presidente dell’Unione Philipp Moser e Judith Müller, responsabile del progetto, con Il nuovo buono carburante “monni fuel”.
Come noto, per l’anno 2022, lo Stato concede ai datori di lavoro la possibilità di regalare ai propri collaboratori buoni carburante non soggetti a imposte per un valore fino a 200 euro. Alla base di questo bonus c’è il conflitto in Ucraina e l’enorme rincaro dei prezzi che ne è derivato. Con il nuovo buono “monni fuel”, l’Unione commercio turismo servizi Alto Adige ha ora posto le basi per il primo buono carburante locale, che le aziende dell’Alto Adige possono ordinare facilmente e rapidamente per i propri collaboratori. “Già da alcuni anni monni rappresenta ben più di un semplice sistema di pagamento e il più grande e variegato network di buoni dell’Alto Adige. Ora, però, vi si aggiunge anche il buono carburante, utilizzabile esclusivamente in Alto Adige”, spiega con entusiasmo il presidente dell’Unione Philipp Moser. “In questo modo soddisfiamo il nostro ruolo istituzionale di sostenere i circuiti economici locali”, precisa Moser.

Fin da subito, i titolari di carte possono utilizzare il loro buono carburante monni fuel in maniera semplice e rapida in tutti i distributori partecipanti, su tutto il territorio provinciale. Il network di monni è aperto a tutti i distributori altoatesini, che possono accedervi in qualsiasi momento. La premessa è che il distributore possieda un lettore Pos monni ordinabile presso l’Unione.

Il nuovo buono carburante può essere ordinato dalle aziende su www.monni.bz.it, dove sono anche elencati i distributori aderenti.

 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

05/12/2022

Orari di apertura nel commercio: “Serve una regolamentazione autonoma per l'Alto Adige!”

Il settore del commercio al dettaglio sta attraversando tempi turbolenti e impegnativi sotto molti punti di vista. Ne sono un esempio citato dall’Unione l'esplosione dei costi energetici, l'inflazione elevata e la carenza di ...
 
 

01/12/2022

“Le iniziative natalizie creano una bella atmosfera!”

“Nonostante le molte sfide cui sono sottoposte economia e società in questo periodo storico, gli imprenditori guardano al vicino futuro con un leggero ottimismo”, assicura Christian Giuliani, presidente del mandamento Bolzano ...
 
 

28/11/2022

I clienti possono continuare a pagare i dispositivi medici in contanti

Gli ottici-optometristi nell’Unione commercio turismo servizi Alto Adige hanno recentemente fatto chiarezza su un aspetto molto importante per i clienti: questi ultimi avranno ancora la possibilità di continuare a pagare in contanti i dispositivi ...
 
 

24/11/2022

Nuovo direttivo per i liberi distributori

Walter Gasser (Mebo Sud), Richard Kompatscher (Mebo Rast), Theodor Lanthaler (EUM) e Haimo Staffler (Multi Energy) sono i componenti del nuovo direttivo dei liberi distributori nell’Unione commercio turismo servizi Alto Adige ...
 
 
 
Contattaci