06/05/2022

Elezioni: obiettivi chiari per i panificatori nell’Unione

“Contro la delocalizzazione della panificazione artigianale!”

Il presidente Hans Trenker.
“Nei prossimi quattro anni, grazie a nuovi stimoli, vogliamo rafforzare e rivitalizzare la panificazione artigianale a livello locale in tutte le sue sfumature”, assicurano i vertici dei panificatori nell’Unione recentemente eletti. “Vogliamo impegnarci soprattutto contro la delocalizzazione e lo spostamento della panificazione artigianale nei paesi esteri in cui è più economica”, sottolineano il presidente provinciale Johann Trenker e i suoi vicepresidenti Hannes Schwienbacher e Sandro Pellegrini. Schwienbacher rappresenterà inoltre il settore della panificazione nella Giunta esecutiva dell’Unione e nella Commissione dedicata alla panificazione, mentre Pellegrini si dedicherà ai temi sindacali a livello locale e nazionale, curando anche il regolare confronto con le associazioni di categoria a Roma.

“Vogliamo migliorare la nostra immagine, incentivare le nuove generazioni, sensibilizzare la popolazione, migliorare ulteriormente la qualità dei prodotti e dare ai panificatori locali più spazio e possibilità di crescere ed esprimersi”, affermano i vertici dell’associazione dei panificatori.

Con una presenza capillare in tutto l’Alto Adige garantita da oltre 100 panifici, i panificatori giocano un ruolo fondamentale nel campo del commercio di vicinato e nella creazione di posti di lavoro e di apprendistato. Un ruolo vitale che deve essere mantenuto e consolidato.


Il nuovo Direttivo provinciale

Presidente:
Johann Trenker di Dobbiaco
Vicepresidenti: Sandro Pellegrini di Bolzano, Hannes Schwienbacher di S. Valburga/Ultimo
Direttivo: Jürgen Pfitscher di Bolzano, Johannes Tratter di Tires, Horst Tschaikner di Appiano e Gregor Weissensteiner di Meltina per il mandamento Bolzano e circondario, Joachim Tauber di Lagundo e Hanspeter Zöggeler di Tesimo per il mandamento Merano/Burgraviato, Marion Aichner di Barbiano, Stefanie Alberti di Bressanone e Christoph Stampfl (membro cooptato) di Rodengo per il mandamento Valle Isarco/Alta Valle Isarco, Martin Psenner di Naturno e Roland Zischg di Laces per il mandamento Val Venosta, nonché Markus Knapp di Gais, che rappresenta il mandamento Val Pusteria come membro cooptato.

I vertici associativi a livello mandamentale

Bolzano e circondario
Presidente
: Gregor Weissensteiner di Meltina
Vicepresidente: Sandro Pellegrini di Bolzano
Direttivo: Jürgen Pfitscher di Bolzano, Johannes Tratter di Tires e Horst Tschaikner di Appiano

Merano/Burgraviato
Presidente:
Hannes Schwienbacher di S. Valburga/Ultimo
Vicepresidente: Hanspeter Zöggeler di Tesimo
Direttivo: Herbert Psenner di Naturno, Tobias Schmidt di Lana e Joachim Tauber di Lagundo

Val Isarco
Presidente:
Stefanie Alberti di Bressanone
Vicepresidente: Marion Aichner di Barbiano

Val Venosta
Presidente:
Martin Psenner di Naturno
Vicepresidente: Roland Zischg di Laces
Direttivo: Günther Angerer di S. Valentino alla Muta e Anton Fuchs di Martello

Val Pusteria
Presidente:
Johann Trenker di Dobbiaco
Vicepresidente: Markus Knapp di Gais
 
Il vicepresidente Hannes Schwienbacher.
Il vicepresidente Sandro Pellegrini.
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Katharina Gutgsell

Segretaria di categoria
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 507
E-mail:
 
 
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

01/07/2022

L’Unione collabora con la scuola alberghiera “Cesare Ritz” di Merano

My Way è l’iniziativa dell’Unione commercio turismo servizi Alto Adige pensata per aiutare i giovani a trovare la propria strada nel mondo del lavoro. Il progetto comprende anche una vasta campagna ...
 
 

28/06/2022

Assemblea generale dell’Associazione Mediatori Alto Adige

Attualmente sono 376 le aziende altoatesine con attività di mediazione iscritte nel registro delle imprese. Di recente, presso la sede principale dell’Unione commercio turismo servizi Alto Adige a Bolzano, si è tenuta l’assemblea generale ...
 
 

23/06/2022

Premiati i vincitori a Chiusa

Dal 7 maggio all’11 giugno 2022, il direttivo comunale dell’Unione commercio turismo servizi Alto Adige di Chiusa ha organizzato la prima edizione del concorso a premi “Chiusa piace!”, cui hanno preso parte 41 aziende locali. Di ...
 
 

15/06/2022

L’Unione cresce e allarga il proprio raggio d’azione

L’Unione commercio turismo servizi Alto Adige è stata fondata nel lontano 1946 dal settore del commercio al dettaglio e nei suoi ormai 76 anni ha vissuto una cresciuta continua: vi si sono infatti aggiunti numerosi ...
 
 
 
Richiedi un preventivo