13/07/2022

POS obbligatorio, sanzioni da luglio

Dal 1° luglio 2022, potrà essere comminata una multa di 30 euro, a cui si aggiunge il 4% del valore della transazione a carico degli esercenti o dei professionisti che rifiutano pagamenti tramite carte di credito, bancomat, carte di pagamento o prepagate e tutti i mezzi di pagamento elettronici. La violazione è prevista in caso di rifiuto della richiesta del cliente di effettuare il pagamento di quanto dovuto tramite una carta di pagamento: qualora il cliente non effettui tale richiesta o si sia pattuito un diverso mezzo di pagamento (ad esempio, il bonifico bancario), non sarà riscontrabile alcuna violazione.

Si ricorda che il POS è obbligatorio per tutti i soggetti che effettuano l'attività di vendita di prodotti e di prestazione di servizi, "anche professionali". Sono esentati dall’obbligo di POS solamente i professionisti nelle transazioni verso altri professionisti; l’obbligo riguarda quindi, ad esempio, negozi e attività commerciali, artigiani, bar, pizzerie, ristoranti e altre attività di ristorazione, hotel, B&B, agriturismi e altre attività ricettive, liberi professionisti e lavoratori autonomi ed è previsto anche in caso di attività itineranti (venditori ambulanti e affini).
 
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Dott. Andrea Pircher

Dottore commercialista
Ufficio centr. contabilità e consulenza fiscale
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 311
E-mail:
 
 
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

06/12/2022

DL Aiuti “quater”: ulteriori sostegni contro il caro energia

Il DL 176/2022 è entrato in vigore il 19 novembre 2022. Di seguito le principali novità introdotte

Credito d’imposta per l’acquisto di energia elettrica e gas naturale
Vengono prorogati anche per il mese di ...
 
 

05/12/2022

Contributo a fondo perduto ristorazione & bar: scadenza domani, 6 dicembre

Sono stati previsti ulteriori 40 milioni di euro a favore delle imprese particolarmente danneggiate dall’emergenza da Covid-19. Lo stanziamento contenuto nel Decreto-legge “sostegni-ter” viene erogato ai soggetti che hanno subito nel periodo di ...
 
 

05/12/2022

Scadenziario dicembre 2022

I titolari di partita IVA hanno l’obbligo di presentare il modello F24 esclusivamente con modalità telematiche; per soggetti privati è possibile presentare il modello F24 in forma cartacea solo se non sono presenti compensazioni.
 
 

16/11/2022

Contributi “de minimis” 2018, inviti alla regolarizzazione

L’Agenzia delle Entrate provvederà ad inoltrare segnalazioni relative alla mancata registrazione degli aiuti di Stato e degli aiuti in regime “de minimis” nei registri RNA (Registro Nazionale degli aiuti di Stato), SIAN (Sistema informativo agricolo ...
 
 
 
Contattaci