08/09/2022

Vivace zona rurale ai Sustainability Days

Unione e Ufficio commercio e servizi mettono in evidenza il commercio di vicinato in Alta Valle Isarco

Beatrix Peintner, Florian Mair, Hartmut Überbacher, Verena Senn, Johann Unterthurner, Matthias Knollenberger, il sindaco di Vipiteno Peter Volgger, Michael Kerschbaumer, Simone Buratti, Sandro Pellegrini, l’assessorePhilipp Achammer e Judith Müller.
Nell’ambito dei Sustainability Days, le giornate dedicate alla sostenibilità a Bolzano, Unione e Ufficio commercio e servizi hanno invitato a un vasto programma di contorno tra Bressanone e Vipiteno, la cui attenzione è stata rivolta principalmente al commercio di vicinato e i circuiti economici locali dell’Alta Valle Isarco. Come possiamo mantenere i Comuni altoatesini vivi e vitali e, allo stesso tempo, valorizzare lo spazio vitale e l’economia? Durante un pomeriggio l’Unione, con un roadshow pratico attraverso l’Alta Valle Isarco, ha mostrato che le zone rurali dell’Alto Adige brulicano di idee e spirito imprenditoriale. Gli imprenditori hanno raccontato esperienze e storie professionali, presentando le loro strategie e i frutti del “Metodo Alto Adige”. Con incentivi mirati e una cittadinanza attiva è possibile far fruttare anche idee imprenditoriali anticonvenzionali, sostenibili e locali.

Inizialmente, a bordo di e-bike, è stata raggiunta la Val di Vizze per visitare il giardino di erbe aromatiche e medicinali di Bernhard Auckenthaler, mentre in un secondo momento si è visitata la città di Vipiteno con il suo particolare impegno per la sostenibilità e il commercio di vicinato nelle zone rurali. Il tour è quindi proseguito in autobus verso Mules, dove, grazie al finanziamento pubblico e a un grande impegno personale, è stato possibile mantenere un esercizio del commercio di vicinato, il “Dorfladele” di Juliane Reiterer.

A montare in bicicletta sono stati l’assessore provinciale al commercio e ai servizi Philipp Achammer, il vicepresidente dell’Unione Sandro Pellegrini, i presidenti mandamentali dell’Unione Hartmut Überbacher (Valle Isarco/Alta Valle Isarco), Johann Unterthurner (Burgraviato) e Simone Buratti (Bolzano città).

Il video "Sustainability Days dell'Unione in Alta Valle Isarco"


 
Simone Buratti, Sandro Pellegrini, Johann Unterthurner, l’assessore provinciale Philipp Achammer, Michael Kerschbaumer, il coltivatore di erbe aromatiche Bernhard Auckenthaler, Matthias Knollenberger, Hartmut Überbacher, Florian Mair.
Michael Kerschbaumer, la titolare del negozio Juliane Reiterer, Johann Unterthurner, l’assessore Philipp Achammer, Simone Buratti, Sandro Pellegrini, Hartmut Überbacher e Matthias Knollenberger.
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

26/01/2023

Bolzano: “Serve un highlight in grado di portare visibilità!”

Si è tenuto di recente, presso il Comune di Bolzano, un incontro tra il presidente mandamentale dell’Unione per la città di Bolzano, Thomas Rizzolli, l’assessora comunale alle attività economiche, turismo e marketing urbano ...
 
 

26/01/2023

Gestori di distributori nell’Unione: in Alto Adige alta adesione alla protesta

Secondo i primi dati, in Alto Adige la partecipazione all’iniziativa nazionale di protesta dei gestori di impianti stradali è stata particolarmente elevata, soprattutto se confrontata ad altre situazioni simili in passato. “L’aver raggiunto una ...
 
 

24/01/2023

In Alto Adige il commercio di vicinato sarà ulteriormente incentivato e ampliato

Il finanziamento per il mantenimento dell’unico – ovvero per l’apertura del primo – punto vendita del commercio di vicinato sarà riproposto anche per quest’anno. Lo ha deliberato la Giunta provinciale in occasione della sua ultima seduta. Sarà anche ...
 
 

23/01/2023

Da dove vengono carne, latte e uova?

Di recente, la quarta commissione legislativa del Consiglio provinciale ha approvato una proposta di legge sull’obbligo di indicare la provenienza di carne, latte e uova utilizzate nelle preparazioni in ambito gastronomico. “Obbligare le aziende e ...
 
 
 
Contattaci