13/06/2022

Wedding e intrattenimento, contributo a fondo perduto settori “HORECA”

Entro la scadenza del 23 giugno 2022 è possibile presentare l’istanza per il contributo a fondo perduto dedicato ai settori HORECA, wedding e intrattenimento. L'istanza deve essere presentata telematicamente, mediante i canali telematici dell'Agenzia dal contribuente o da un intermediario delegato. Si rammenta che tra i requisiti necessari sono previsti, una riduzione dei ricavi (2020) e del risultato d’esercizio (2020) non inferiore al 30% rispetto all’anno precedente (2019).

Il contributo concesso dipenderà dalla ripartizione delle risorse stanziate (40 milioni per il settore wedding e 10 milioni ciascuno per il settore HORECA e intrattenimento) tra le imprese richiedenti.
Per il settore HORECA (hotel / ristoranti / catering) è richiesto che l'attività esercitata prevalentemente rientri in uno dei codici seguenti:
  • 55.10 Hotellerie
  • 56.10 Restaurant
  • 56.21 Catering
  • 56.30 Bar caffè
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Dott. Andrea Pircher

Dottore commercialista
Ufficio centr. contabilità e consulenza fiscale
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 311
E-mail:
 
 
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

16/11/2022

Contributi “de minimis” 2018, inviti alla regolarizzazione

L’Agenzia delle Entrate provvederà ad inoltrare segnalazioni relative alla mancata registrazione degli aiuti di Stato e degli aiuti in regime “de minimis” nei registri RNA (Registro Nazionale degli aiuti di Stato), SIAN (Sistema informativo agricolo ...
 
 

14/11/2022

Contributi COVID-19 rimangono non imponibili

L’Agenzia delle Entrate, in risposta ad un interpello, ritiene che i sussidi erogati in via eccezionale a seguito dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, anche se erogati successivamente al 31 marzo 2022, data di conclusione dello stato ...
 
 

10/11/2022

Contributo HORECA: maggiorazione con dichiarazione entro il 21 novembre

Per il contributo cosiddetto “HORECA” sono stati messi a disposizione ulteriori fondi; per poter fruire della maggiorazione prevista, è necessario presentare una dichiarazione per il rispetto dei limiti previsti per il regime “de minimis” entro il ...
 
 

10/11/2022

IMU, esenti i coniugi che risiedono in case diverse

La Corte costituzionale, con la sentenza 209/2022, ha giudicato illegittima la norma contenuta nella legge istitutiva dell’IMU che vieta a due coniugi di fruire dell’esenzione IMU su entrambe le abitazioni quando ognuno dei due possegga un alloggio ...
 
 
 
Richiedi un preventivo