08/06/2022

Bonus riqualificazione alberghi: “click day” il 9 giugno

Per la fruizione del credito d'imposta a favore delle strutture alberghiere cosiddetto "bonus riqualificazione alberghi", la data del "click-day" è domani, giovedì, 9 giugno 2022.

La domanda va predisposta e trasmessa tramite un'apposita procedura online dalle ore 12.00 del 9 giugno ed entro le ore 17.00 del 13 giugno 2022 accedendo alla piattaforma dedicata, il cui link sarà pubblicato sul sito del Ministero del Turismo.

Il beneficio è riconosciuto in base all'ordine cronologico di presentazione delle domande nei limiti delle risorse disponibili (€ 180 milioni per il 2020 e € 200 milioni per il 2021).

Il credito d’imposta è pari al 65% delle spese sostenute da strutture alberghiere / agriturismi / servizi termali / strutture ricettive all'aria aperta, entro un massimo di 200.000 euro, per interventi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia, eliminazione delle barriere architettoniche, incremento dell’efficienza energetica, adozione di misure antisismiche, acquisto di mobili e componenti d’arredo, realizzazione di piscine termali e acquisizione di attrezzature e apparecchiature necessarie per lo svolgimento delle attività termali (per i soli stabilimenti termali).
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Andrea Pircher

Dottore commercialista e revisore legale
Ufficio centr. contabilità e consulenza fiscale
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 311
E-mail:
 
 
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

26/02/2024

Registro dei titolari effettivi, efficacia sospesa dal TAR

Il TAR del Lazio ha accolto la richiesta di una associazione di categoria di sospendere l’efficacia del decreto del Ministero delle Imprese e del Made in Italy contenente le regole attuative per la trasmissione dei dati relative al titolare ...
 
 

22/02/2024

Criteri dimensionali delle imprese e novità Enasarco

Un recente direttiva UE, aggiorna i criteri dimensionali applicabili alle microimprese e alle imprese di diverse dimensioni, comprese le piccole, medie e grandi imprese. I nuovi limiti dipendono dallo stato patrimoniale, i ricavi e il numero dei ...
 
 

19/02/2024

Fatture anno precedente e detrazione IVA

Per le operazioni effettuate nell'ultima parte dell'anno con fattura ricevuta nell'anno successivo, come negli anni scorsi, operano le limitazioni alla c.d. "retro-detrazione" e pertanto, per poter detrarre l'IVA:
 
 

15/02/2024

Dichiarazioni dei redditi “tardive” entro febbraio

La mancata presentazione del modello Redditi/IRAP 2023 (anno 2022) entro i termini ordinari (30 novembre 2023) può essere regolarizzata entro il 28 febbraio 2024 presentando una dichiarazione tardiva e versando la sanzione ridotta pari a 25 euro, ...
 
 
 
Contattaci