09/02/2022

Batterie e accumulatori: la comunicazione entro il 31 marzo

Le batterie e gli accumulatori importati ovvero prodotti e venduti in Italia nel 2021 devono essere comunicati al Ministero dell’ambiente entro il 31 marzo 2022. Le quantità comunicate in gennaio al Consorzio e in marzo al Ministero dell’ambiente devono coincidere tra loro.

La comunicazione avviene su www.registropile.it. In occasione della registrazione viene richiesta la firma digitale.
Le aziende che in passato abbiano importato batterie o accumulatori ma che abbiano interrotto tale attività, devono presentare una dichiarazione “0 kg”.

Gli esperti nell’Unione vi aiutano volentieri nell’elaborazione della comunicazione annuale.
 
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Dott. Heinz Neuhauser

Sicurezza sul lavoro, ambiente e igiene
Capoarea
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 519
E-mail:
 
 
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

30/06/2022

HACCP, intensificati i controlli

Nel corso delle ultime settimane, numerose aziende hanno registrato un deciso incremento dei controlli in materia di igiene e HACCP da parte delle competenti autorità sanitarie. L'Unione Cooperativa servizi assiste i propri associati ...
 
 

26/04/2022

Scade la comunicazione annuale RAEE/AEE

La quantità di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE/AEE)va comunicata allo Stato entro il 21 maggio 2022.

La comunicazione annuale va inviata in via telematica (
 
 

12/04/2022

In scadenza la dichiarazione MUD

Le imprese che producono rifiuti pericolosi speciali hanno l’obbligo di presentare la dichiarazione annuale dei rifiuti MUD. Il termine per la presentazione è il 21 maggio 2022.

L’obbligo della dichiarazione MUD ...
 
 

31/03/2022

Albo gestori ambientali: dovuta la tassa annuale

Entro il 30 aprile, le aziende sono obbligate a pagare la tassa annuale dell’Albo gestori ambientali. Questo vale per coloro che sono registrati. Per le aziende che vendono apparecchi elettrici, la registrazione è necessaria a causa dell'obbligo di ...
 
 
 
Richiedi un preventivo