20/04/2022

Comunicazione delle operazioni legate al turismo

In deroga al limite dell'uso del contante, i commercianti al dettaglio e le agenzie di viaggio possono incassare in contanti gli acquisti effettuati da turisti stranieri non residenti in Italia entro il limite di 15mila euro.

In particolare, possono avvalersi di tale deroga
  • i commercianti al minuto e assimilati (art. 22, DPR n. 633/72) per i quali non sussiste l’obbligo di emissione della fattura (ad esempio, alberghi, ristoranti, ecc.);
  • le agenzie di viaggio e turismo ex art. 74-ter, DPR n. 633/72, che effettuano operazioni per la organizzazione di pacchetti turistici costituiti da viaggi, vacanze, circuiti “tutto compreso” e servizi connessi;
  • per le cessioni di beni e prestazioni di servizio effettuate verso turisti con cittadinanza extraUE / UE / SEE, non residenti in Italia.

A tal fine li esercenti devono:
  • inviare una comunicazione preventiva all’Agenzia delle Entrate (telematica);
  • acquisire dal cliente fotocopia del passaporto del cliente e un’autocertificazione attestante la cittadinanza e la residenza (non italiana);
  • versare sul proprio conto corrente, il primo giorno feriale successivo all’operazione, le somme incassate e consegnare alla banca la fotocopia del passaporto e della fattura/ricevuta/scontrino fiscale emesso;
  • inviare una comunicazione all'Agenzia delle Entrate per le operazioni di importo unitario oltre 1.000 euro e fino a 14.999,99 euro. La comunicazione delle operazioni legate al turismo per l’anno 2021 deve essere inviata entro la scadenza del 11 aprile 2022 (soggetti mensili) o 20 aprile 2022 (soggetti trimestrali), utilizzando il quadro TU del modello di “Comunicazione Polivalente”.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Dott. Andrea Pircher

Dottore commercialista
Ufficio centr. contabilità e consulenza fiscale
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 311
E-mail:
 
 
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

04/08/2022

Bonus locazione per le imprese del settore turistico

Il DL “Sostegni-ter” ha esteso il credito d’imposta per le locazioni introdotto dal DL “Rilancio “per le imprese del settore turistico (strutture alberghiere, extra-alberghiere, termali, agenzie di viaggio, tour operator) e a quelle con codice ATEC ...
 
 

02/08/2022

Contributi a fondo perduto aggiuntivi “automatici” per ristoranti e bar

Stanziati ulteriori fondi (10 milioni) da destinare ai ristoranti, bar e catering che hanno presentato domanda di accesso agli aiuti previsti dal DL “Sostegni-bis” entro la scadenza del 23 giugno 2022 (contributo “wedding, HORECA e ...
 
 

01/08/2022

Le scadenze di agosto

I titolari di partita IVA hanno l’obbligo di presentare il modello F24 esclusivamente con modalità telematiche; per soggetti privati è possibile presentare il modello F24 in forma cartacea solo se non sono presenti compensazioni.
 
 

20/07/2022

Comunicazione per l’imposta di soggiorno: termine 30 settembre

Limitatamente per gli anni di imposta 2020 e 2021, è differito dal 30 giugno al 30 settembre 2022 il termine per la presentazione della dichiarazione dell’imposta di soggiorno. Si attende conferma da parte della Provincia Autonoma di Bolzano che ...
 
 
 
Richiedi un preventivo