24/02/2022

La nuova categoria Film nell’Unione incontra l’assessora Kuenzer

“Concessione di autorizzazioni alle riprese in Alto Adige”

da sin. il direttore dell’Ufficio Leo Hilpold, la segretaria di categoria presso Katharina Gutgsell, Wilfried Gufler del Direttivo della categoria Film, l’assessora provinciale Maria Kuenzer e il portavoce della categoria Film nell’Unione Markus Frings.
In futuro, i produttori cinematografici dell’Alto Adige intendono presentarsi congiuntamente e rappresentare i loro interessi comuni. Per questo motivo, in seno all’Unione, è stata di recente costituita la relativa categoria professionale. La rappresentanza di interesse funge anche da interlocutore e mediatore con la politica; di conseguenza, in questi giorni, alcuni rappresentanti della categoria Film nell’Unione si sono incontrati con l’assessora provinciale Maria Kuenzer per un primo confronto. Il portavoce del gruppo Markus Frings ha inizialmente presentato la neonata categoria insieme al membro del Direttivo Wilfried Gufler.

Negli ultimi anni il settore cinematografico in Alto Adige è cresciuto moltissimo, e viene considerato un punto di riferimento per i cineasti a livello nazionale e internazionale. Grazie al crescente interesse, il settore cinematografico è diventato un consolidato datore di lavoro e un importante comparto economico per l’Alto Adige. “Per la nostra categoria esiste una chiara distinzione tra case di produzione radicate in Alto Adige e case di produzione non autoctone”, sottolinea Frings.

Un tema fondamentale per la categoria è la concessione di autorizzazioni alle riprese in Alto Adige. “Bisogna elaborare un elenco di criteri per ottenere una certezza nella programmazione analoga a quella di aziende di altri settori”, auspica Gufler.

Per poter continuare a operare in provincia, le aziende locali sono tenute a rispettare l’ambiente e le regole vigenti. Per questo motivo è anche importante comunicare chiaramente le norme da rispettare, in maniera tale da evitare confusione e possibili blocchi del lavoro. Frings e Gufler hanno infine sottolineato che, ai fini di una fattiva collaborazione, la categoria è pronta a partecipare attivamente alla ricerca delle necessarie soluzioni.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Katharina Gutgsell

Segretaria di categoria
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 507
E-mail:
 
 
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

26/07/2022

“Sfruttare le sinergie e far crescere l’Alto Adige come location cinematografica”

I produttori cinematografici dell’Alto Adige si sono dati degli obiettivi comuni e hanno quindi deciso di dare vita a una specifica categoria professionale in seno all’Unione commercio turismo servizi Alto Adige. La rappresentanza di interessi ...
 
 

22/07/2022

“Trovate il coraggio di diventare imprenditori!”

Per promuovere l'imprenditoria giovanile in Alto Adige, l'Unione ha organizzato per la prima volta quest’anno, questa settimana, un evento speciale sul tema dell'imprenditoria dedicato ai giovani. In ognuna delle tre diverse serate, presso la sede ...
 
 

19/07/2022

Programmare in giallo blu

Vladislav, Maksym, Yana, Dariia, Nikita e Ihor: questi i nomi dei sei giovani ucraini per i quali Coding4Kids ha organizzato a Bressanone una settimana di programmazione in lingua ucraina. Poche settimane prima dell'inizio del programma estivo di ...
 
 

18/07/2022

La gastronomia chiede la riduzione delle commissioni per i buoni pasto

All'interno dell'Unione commercio turismo servizi Alto Adige si è formata la categoria della gastronomia. L’Unione è stata fondata nel lontano 1946 dal settore del commercio al dettaglio e nei suoi ormai 76 anni ha vissuto una ...
 
 
 
Richiedi un preventivo