17/03/2022

Per centri urbani vivi e vitali promuovere orari di apertura unitari e condivisi!

L’Unione si appella a Comuni e imprenditori di commercio e gastronomia

I motivi sono diversi: in diversi centri urbani dell’Alto Adige è facile notare come le attività commerciali, ma anche le aziende della ristorazione, chiudano a orari molto diversi le une dalle altre. Soprattutto nelle ultime settimane, la riduzione delle frequenze in paesi e città ha avuto come conseguenza un’ulteriore diversificazione degli orari di apertura delle aziende, generando sempre più incertezza nei clienti e consumatori, ma anche negli ospiti e nei turisti, che si trovano spesso di fronte a porte chiuse.

L’Unione fa quindi appello a commercianti e ristoratori, ma anche agli amministratori comunali, affinché si cerchi di trovare orari unitari e condivisi per avere aperture e chiusure il più possibile armonici.

“Se vogliamo sviluppare ulteriormente i nostri centri urbani, vivi, vitali e attrattivi, dobbiamo remare tutti nella stessa direzione, presentandoci in maniera unitaria e segnalando ai nostri clienti che le aziende sono qui per loro”, sottolinea il presidente dell’Unione Philipp Moser. “Naturalmente, da un lato, è comprensibile che ogni azienda abbia le proprie esigenze individuali e anche economiche. Ma d’altra parte la forza dei nostri paesi e città rimane nella capacità di presentarsi come un fronte unito – anche dal punto di vista dell’offerta dei servizi ai clienti”, conclude Moser.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

09/08/2022

L’azienda associata all’Unione SiMedia premiata per la conciliazione lavoro-famiglia

L’azienda SiMedia di Villabassa è stata recentemente premiata con un attestato rilasciato dall’audit “famigliaelavoro” per il la sua politica aziendale attenta alle esigenze delle famiglie. Un esempio di buona gestione per il quale ci congratuliamo ...
 
 

05/08/2022

Sostenibilità: nel 2021 l’impronta CO2 di Amazon è salita del 18 percento

In questi giorni Amazon ha pubblicato il suo rapporto sulla sostenibilità. “Dal documento si evince che, durante la sua attività nel 2021, il gigante online ha prodotto l’equivalente di 71,54 milioni di anidride carbonica, pari al ...
 
 

04/08/2022

Apprendisti, dalle lezioni a blocchi a quelle annuali

Un sondaggio condotto dall’Unione tra le aziende associate ha rilevato che, per gli apprendisti nel settore della vendita, la grande maggioranza delle imprese intervistate preferisce il modello delle lezioni annuali rispetto all’attuale suddivisione ...
 
 

03/08/2022

Il barometro dell’economia per il commercio

La rilevazione estiva del Barometro dell’economia dell’IRE – Istituto di ricerca economica della Camera di commercio di Bolzano mostra una situazione ancora positiva per il commercio all’ingrosso altoatesino, con quasi nove imprese su dieci che ...
 
 
 
Richiedi un preventivo