28/03/2022

Buoni carburante per dipendenti: fino a 200 euro non imponibili

La misura contro gli effetti della crisi ucraina

Il nuovo “bonus carburante” si affianca al limite generale di non imponibilità dei fringe benefit. Per il 2022, il dipendente potrà ricevere gratuitamente dall’impresa buoni benzina non imponibili fino a 200 euro. Inoltre può usufruire di altri fringe benefit non tassati sino al limite consueto di 258,23 euro. Eventuali buoni benzina riconosciuti oltre il limite di 200 euro dovrebbero concorrere al calcolo del suddetto limite.

Il “bonus carburante” è stato introdotto da poco con il decreto legge n. 21. Fa parte delle misure urgenti contro gli effetti economici e umanitari della crisi ucraina. Il reddito di lavoro dipendente è costituito da tutte le somme e i valori in genere, a qualunque titolo percepiti nel periodo d’imposta, anche sotto forma di erogazioni liberali, in relazione al rapporto di lavoro. Non concorre invece a formare il reddito di lavoro dipendente il valore dei beni ceduti e dei servizi prestati se, complessivamente, di importo non superiore a 258,23 euro nel periodo d’imposta.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Josef Kaser

Paghe e diritto del lavoro
Capoarea CAO
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 450
E-mail:
 
 
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

12/09/2022

Erogazioni liberali in natura "Fringe Benefits", soglia a 600 euro per il 2022

Il decreto "aiuti-bis" incrementa per il 2022 la soglia prevista per la non imponibilità delle erogazioni liberali in natura ai dipendenti da 258,23 a 600 euro. Viene, inoltre, ampliato anche l'ambito applicativo della soglia di esenzione, che ...
 
 

31/08/2022

Nuove regole per il congedo parentale e di paternità

Recentemente sono state introdotte importanti novità per il congedo parentale e di paternità per migliorare la conciliazione tra famiglia e lavoro. A partire da due mesi prima della data di nascita presunta ed entro i cinque mesi successivi, i ...
 
 

29/08/2022

Smartworking, nuove regole dal 1° settembre

La situazione di emergenza dovuta alla pandemia Covid-19 degli ultimi anni ha introdotto procedure semplificate per lo smartworking dei dipendenti. Questo metodo di lavoro poteva essere utilizzato senza un accordo aggiuntivo e con una notifica ...
 
 

09/08/2022

Accordo Quadro Territoriale per la detassazione dei premi di risultato

L’attuale inflazione, legata alla perdita di potere d’acquisto delle persone e ai relativi effetti sul consumo, è un problema da prendere sul serio e per contrastare il quale è necessario prendere provvedimenti immediati. C’è tutta una serie ...
 
 
 
Richiedi un preventivo