28/04/2022

La prima Accademia per lo sviluppo urbano dell’Alto Adige

“Per centri urbani più vivi, vitali e attrattivi!”

I partecipanti al castello di Brunico al via dell’Accademia.
È partita in questi giorni la prima Accademia per lo sviluppo urbano dell’Alto Adige. Vi prendono parte 50 tra amministratori comunali, in particolare assessori all’economia, e operatori turistici, soprattutto responsabili di Associazioni turistiche. L’Accademia è stata ideata dall’Unione commercio turismo servizi Alto Adige con il patrocinio della Provincia Autonoma di Bolzano. Nell’ambito dell’Accademia rinomati relatori ed esperti in ambito nazionale e internazionale trasmettono i fondamenti dello sviluppo urbano, del destination management, del marketing, del turismo e della mobilità nonché dell’ambiente. L’obiettivo è dotare i decisori in ambito politico, ma anche turistico, degli strumenti adatti a promuovere un equilibrato sviluppo urbano.

“Nonostante tutta la digitalizzazione, le città e i paesi dell’Alto Adige vivono ancora della loro attrattività, vivacità e delle frequenze delle persone che li visitano e vi si intrattengono”, ricorda il presidente dell’Unione Philipp Moser. Sono loro ad assicurare che vi si insedino non solo le giovani famiglie, ma anche le imprenditrici e gli imprenditori in grado di creare nuovi posti di lavoro. “Affinché queste caratteristiche dei nostri centri urbani rimangano un elemento di attrazione per le persone, servono gli strumenti più adatti e il necessario know-how, che sarà trasmesso grazie al lavoro dell’Accademia”, conclude il presidente dell’Unione.

I cinque moduli dell’Accademia, di un giorno ciascuno, si terranno fino al 9 giugno 2022 in ognuno dei diversi circondari. La prima unità didattica dedicata al tema “Fondamenti dello sviluppo urbano e territoriale” si è tenuta a Brunico.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 

Download

 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Dott. Martin Stampfer

Sviluppo centri urbani
Capoarea
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 511
E-mail:
 
 
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

05/08/2022

Sostenibilità: nel 2021 l’impronta CO2 di Amazon è salita del 18 percento

In questi giorni Amazon ha pubblicato il suo rapporto sulla sostenibilità. “Dal documento si evince che, durante la sua attività nel 2021, il gigante online ha prodotto l’equivalente di 71,54 milioni di anidride carbonica, pari al ...
 
 

26/07/2022

“Sfruttare le sinergie e far crescere l’Alto Adige come location cinematografica”

I produttori cinematografici dell’Alto Adige si sono dati degli obiettivi comuni e hanno quindi deciso di dare vita a una specifica categoria professionale in seno all’Unione commercio turismo servizi Alto Adige. La rappresentanza di interessi ...
 
 

22/07/2022

“Trovate il coraggio di diventare imprenditori!”

Per promuovere l'imprenditoria giovanile in Alto Adige, l'Unione ha organizzato per la prima volta quest’anno, questa settimana, un evento speciale sul tema dell'imprenditoria dedicato ai giovani. In ognuna delle tre diverse serate, presso la sede ...
 
 

19/07/2022

Programmare in giallo blu

Vladislav, Maksym, Yana, Dariia, Nikita e Ihor: questi i nomi dei sei giovani ucraini per i quali Coding4Kids ha organizzato a Bressanone una settimana di programmazione in lingua ucraina. Poche settimane prima dell'inizio del programma estivo di ...
 
 
 
Richiedi un preventivo