22/11/2022

Non andare lontano, compra in loco

Sensibilizzare, informare, rafforzare in Val Venosta: per le aziende piccole e familiari è sempre più difficile trovare una stabilità a lungo termine, che sia per i crescenti costi energetici, per la carenza di collaboratori o per gli effetti della pandemia. Invertire questo fenomeno di contrazione è possibile, e chiunque può farlo efficacemente, seguendo i buoni esempi ed effettuando i propri acquisti sul posto. Questo è il messaggio dietro vivo qui. acquisto qui… i miei regali di Natale!, la nuova campagna di sensibilizzazione dell’Unione per sostenere le aziende nella loro attività quotidiana.

“Il sostegno e la rivitalizzazione dell’economia locale e dei circuiti economici locali sono ciò che spinge e ci motiva. Soprattutto tenuto conto della situazione attuale della situazione delle aziende commerciali durante colpite dalla pandemia, vediamo questa campagna come un importante intervento per il rafforzamento dei circuiti economici locali e del mantenimento del commercio di vicinato in Val Venosta”, afferma il presidente mandamentale Dietmar Spechtenhauser a nome di tutto il direttivo mandamentale.

L’iniziativa vivo qui. acquisto qui., il cui successo si replica orma da anni, era già tornata nella primavera di quest’anno con un gioco a premi per i clienti;  ora il progetto sarà ampliato con l’idea di incoraggiare i clienti, oltre che ad acquistare localmente, anche ad effettuare gli acquisti per i regali di Natale in loco. Con tanto impegno, passione e consapevolezza, 109 aziende di tutti i settori economici della Val Venosta sostengono il messaggio della campagna che merita anche di essere diffuso, sostenuto e promosso in tutte le zone della provincia. Ognuno può dare il proprio contributo. In definitiva, il commercio stazionario e i servizi locali contribuiscono in maniera determinante all’economia provinciale e al consolidamento dell’approvvigionamento di base. Danno vivacità ai centri urbani e svolgono pertanto un’importante funzione sociale.

Oltre ai poster – sia in azienda che negli spazi pubblicitari pubblici – a mettere in risalto l’iniziativa sono anche annunci nelle riviste locali, testi stampa sui media tradizionali e digitali nonché post sui social-network dell’Unione.

Tutte le informazioni relative all’iniziativa, nonché la lista delle aziende sostenitrici sono elencate su www.unione-bz.it/vivoqui.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

26/01/2023

Bolzano: “Serve un highlight in grado di portare visibilità!”

Si è tenuto di recente, presso il Comune di Bolzano, un incontro tra il presidente mandamentale dell’Unione per la città di Bolzano, Thomas Rizzolli, l’assessora comunale alle attività economiche, turismo e marketing urbano ...
 
 

11/01/2023

Nuovi contributi per l’efficienza energetica e l’energia rinnovabile

La Giunta provinciale ha approvato recentemente i nuovi incentivi per l’energia per l'anno 2023. L'obiettivo è quello di creare incentivi per una minore dipendenza dai combustibili fossili e per un approvvigionamento energetico rispettoso del clima, ...
 
 

23/12/2022

Bassa atesina: grande successo per il gioco a premi Caramellone 2022!

Grazie a tutti coloro che hanno reso anche questa edizione del gioco a premi “Caramellone 2022 della Bassa Atesina” un nuovo grande successo! Domenica 18 dicembre, presso l’Auracom di Ora, è stato consegnato il premio del grande jackpot finale di ...
 
 

05/12/2022

Riparte il gioco a premi “Caramellone 2022” nel Burgraviato!

Il mandamento del Burgraviato dell’Unione organizza anche quest'anno l’ormai popolare gioco a premi “
 
 
 
Contattaci