05/12/2022

Contributo a fondo perduto ristorazione & bar: scadenza domani, 6 dicembre

Sono stati previsti ulteriori 40 milioni di euro a favore delle imprese particolarmente danneggiate dall’emergenza da Covid-19. Lo stanziamento contenuto nel Decreto-legge “sostegni-ter” viene erogato ai soggetti che hanno subito nel periodo di imposta 2021 una riduzione dell’ammontare dei ricavi superiore al 40% rispetto al 2019. I soggetti in possesso dei requisiti indicati possono inviare l’istanza di accesso all’agevolazione ancora fino a domani, martedì, 6 dicembre 2022.

I requisiti
Sono ammissibili al contributo le imprese che, al momento della presentazione della domanda, svolgono, come attività prevalente, una delle attività identificate dai seguenti codici ATECO 2007
  • 56.10 - Ristoranti e attività di ristorazione mobile;
  • 56.21 - Fornitura di pasti preparati (catering per eventi);
  • 56.30 - Bar e altri esercizi simili senza cucina;
  • 93.11.2 - Gestione di piscine;
  • 96.09.05 - Organizzazione di feste e cerimonie.

Per le imprese costituite nel corso dell’anno 2020, la riduzione di almeno il 40% deve essere calcolata in riferimento all'ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi dei mesi dell’anno 2021 rispetto all'ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi dei mesi dell’anno 2020 successivi a quello di apertura della partita IVA.

Modalità
L’istanza dovrà essere predisposta in modalità elettronica mediante procedura web resa disponibile nell’area riservata del portale “Fatture e Corrispettivi” o potrà essere delegato un intermediario abilitato.

Il riparto delle risorse tra i soggetti beneficiari sarà effettuato sulla base della dimensione dell’impresa; il contributo verrà accreditato sul conto corrente del beneficiario, identificato dall’IBAN intestato al soggetto richiedente, comunicato tramite l’istanza.

A tale fine, nell’istanza dovrà essere attestato il rispetto del massimale di aiuti triennale previsto dal regime “de minimis”, tenendo conto degli aiuti, concessi o fruiti, la cui registrazione nel Registro nazionali degli aiuti di Stato è avvenuta o avverrà nel triennio 2022-2024.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Andrea Pircher

Dottore commercialista e revisore legale
Ufficio centr. contabilità e consulenza fiscale
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 311
E-mail:
 
 
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

26/02/2024

Registro dei titolari effettivi, efficacia sospesa dal TAR

Il TAR del Lazio ha accolto la richiesta di una associazione di categoria di sospendere l’efficacia del decreto del Ministero delle Imprese e del Made in Italy contenente le regole attuative per la trasmissione dei dati relative al titolare ...
 
 

22/02/2024

Criteri dimensionali delle imprese e novità Enasarco

Un recente direttiva UE, aggiorna i criteri dimensionali applicabili alle microimprese e alle imprese di diverse dimensioni, comprese le piccole, medie e grandi imprese. I nuovi limiti dipendono dallo stato patrimoniale, i ricavi e il numero dei ...
 
 

19/02/2024

Fatture anno precedente e detrazione IVA

Per le operazioni effettuate nell'ultima parte dell'anno con fattura ricevuta nell'anno successivo, come negli anni scorsi, operano le limitazioni alla c.d. "retro-detrazione" e pertanto, per poter detrarre l'IVA:
 
 

15/02/2024

Dichiarazioni dei redditi “tardive” entro febbraio

La mancata presentazione del modello Redditi/IRAP 2023 (anno 2022) entro i termini ordinari (30 novembre 2023) può essere regolarizzata entro il 28 febbraio 2024 presentando una dichiarazione tardiva e versando la sanzione ridotta pari a 25 euro, ...
 
 
 
Contattaci