14/04/2021

Prorogata la Cassa integrazione

Il decreto “Sostegni” (decreto legge n. 41 del 22 marzo 2021) contiene molti importanti provvedimenti anche riguardo la Cassa integrazione guadagni. Qui una prima breve panoramica in merito; le informazioni complete sono online su unione-bz.it/lavoro.

Cassa integrazione
- La Cassa integrazione guadagni in deroga e il FIS - Fondo integrazione salariale sono prorogati di altre 28 settimane: periodo dal 1° aprile al 31 dicembre 2021.
- La Cassa integrazione guadagni ordinaria viene invece prorogata di altre 13 settimane: periodo dal 1° aprile al 30 giugno 2021.
- La Cassa integrazione tramite FSBA - Fondo di solidarietà bilaterale alternativo – per le aziende dell’artigianato – sarà trattata come quella tramite FIS.

Per questi periodi di tempo le aziende non dovranno versare contributi integrativi.

Le nuove 28 settimane ovvero le 13 settimane di Cassa integrazione possono anche essere applicate a partire dal 1° aprile 2021 a quei collaboratori che sono entrati in azienda entro il 23 marzo 2021.

Rapporti di lavoro a termine
Esiste la possibilità di prorogare ovvero rinnovare i contratti a termine per una sola volta e per un periodo massimo di 12 mesi. Tale proroga o rinnovo non deve per forza indicare una qualsivoglia causale. Non può comunque essere superata la durata massima di 24 mesi ed è valida fino alla fine del 2021.

Divieto di licenziamento
Per le aziende che utilizzino la Cassa integrazione guadagni ordinaria il divieto di licenziamento è stato prorogato al 30 giugno 2021. Rappresentano eccezioni la cessazione dell’attività, il fallimento e l’accordo aziendale con i sindacati.
Per le aziende che ricadono nel campo di applicazione della Cassa integrazione in deroga, ovvero usufruiscano a una cassa integrazione tramite fondi di solidarietà, il divieto di licenziamento è esteso al 31 ottobre 2021. Anche in questo caso valgono le eccezioni della cessazione di attività, del fallimento e dell’accordo aziendale con i sindacati.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Josef Kaser

Paghe e diritto del lavoro
Capoarea CAO
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 450
E-mail:
 
 
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

27/03/2024

Nuove tabelle retributive per commercio e servizi da aprile

A seguito della recente firma del nuovo CCNL del commercio e dei servizi, pubblichiamo le tabelle retributive aggiornate. Le modifiche entreranno in vigore dal 1° aprile 2024. Esse riflettono gli attuali adeguamenti della struttura salariale.
 
 

22/01/2024

Aumenta l’indennità di congedo parentale

Già nell’ anno precedente, l'indennità di congedo parentale per un mese è stata aumentata dal 30% all'80% della retribuzione (per coloro che terminavano la maternità/paternità dopo il 31 dicembre 2022).
L'attuale legge di bilancio aggiunge ora ...
 
 

19/01/2024

Modifiche all’IRPEF per il 2024

Il DL n. 216/2023 dispone l’attuazione del “primo modulo” della Riforma fiscale e disciplina la revisione dell’IRPEF e delle detrazioni fiscali: il decreto prevede per l’anno di imposta 2024 la riduzione degli scaglioni di reddito (da 4 a 3) e delle ...
 
 

18/01/2024

Esonero contributi previdenziali per lavoratici madri

Per i periodi di paga dal 1° gennaio 2024 al 31 dicembre 2026 alle lavoratrici madri di tre o più figli con rapporto di lavoro dipendente a tempo indeterminato, è riconosciuto un esonero del 100% della quota dei contributi ...
 
 
 
Contattaci