09/08/2022

Regime transitorio per i dividendi ante 2018, termine del 31 dicembre

Il regime transitorio dei dividendi derivanti dal possesso di partecipazioni qualificate da parte di persone fisiche non imprenditori terminerà il 31 dicembre 2022. Per le distribuzioni di utili formatesi con utili prodotti fino all'esercizio chiuso al 31 dicembre 2017, il regime fiscale per il socio è quello previgente (con tassazione con aliquote progressive su una base imponibile del 40%, del 49,72% o del 58,14%), in luogo di quello standard previsto dall'inizio del 2018, rappresentato dall'applicazione della ritenuta a titolo d'imposta del 26%.

L'Agenzia delle Entrate, in risposta ad un recente interpello, ha precisato che il regime transitorio è vincolato non solo alla deliberazione dei dividendi ma anche alla loro erogazione (pagamento) entro il termine del 31 dicembre 2022.
Per tutti i dividendi erogati a partire dall'1 gennaio 2023, seppure deliberati entro il 31 dicembre 2022, si applicherebbe secondo l’Agenzia dell’Entrate la ritenuta a titolo imposta del 26%.
La distribuzione di riserve pregresse potrebbe determinare il ricalcolo dell’agevolazione “super ACE” fruita per gli incrementi dell’anno 2021.
 
 
 
 
 
 
 
Condividi. Consiglia questa news ai tuoi amici.
 
 
 

Il tuo interlocutore

 
 

Andrea Pircher

Dottore commercialista e revisore legale
Ufficio centr. contabilità e consulenza fiscale
Sede: Bolzano
 
T: 0471 310 311
E-mail:
 
 
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
 

15/04/2024

Comunicazione delle operazioni legate al turismo

In deroga al limite dell'uso del contante, i commercianti al dettaglio e le agenzie di viaggio possono incassare in contanti gli acquisti effettuati da turisti stranieri non residenti in Italia entro il limite di 15mila euro. In particolare, ...
 
 

12/04/2024

Agenti di assicurazione: la ritenuta per le provvigioni percepite parte con aprile

La legge di Bilancio 2024 ha previsto l’abrogazione dell’esonero dalla ritenuta d’acconto sulle provvigioni percepite dagli agenti e dai mediatori di assicurazione per le prestazioni rese alla compagnia assicurativa. La disposizione si applica a ...
 
 

10/04/2024

Nomina organo di controllo Srl con approvazione del bilancio

Il codice della crisi ha modificato i limiti per l'obbligo nelle Srl della nomina dell'organo di controllo o del revisore. Le società a responsabilità limitata possono scegliere di nominare il sindaco o il revisore unico, valutando le differenze ...
 
 

08/04/2024

Bilanci 2023, termini per l’approvazione

Il bilancio d'esercizio è redatto dagli amministratori e deve essere da questi comunicato per la relazione del collegio sindacale almeno 30 giorni prima del termine fissato per l'assemblea che deve approvarlo. Il bilancio rimane poi a disposizione ...
 
 
 
Contattaci